HOME PAGE INFO E CONTATTI LINK UTILI MAPPA SITO COOKIES - PRIVACY - NOTE LEGALI        testo normale  
   home page   valle di maddaloni
arrow AMMINISTRAZIONE
arrow MUNICIPIO
arrow SERVIZI
arrow TERRITORIO
 
Ignora collegamentiHome Page > Territorio: Beni architettonici
Beni architettonici
Ponti della Valle
Ponti della Valle
La parte dell'acquedotto Carolino ( patrimonio dell' UNESCO ) che costituisce i Ponti della Valle è annoverata tra le più importanti opere d’arte del mondo e costituisce l’elemento più spettacolare dell’intero condotto. Il ponte, con i suoi 529 metri di lunghezza, fu, all'epoca, il ponte più lungo d'Europa e con le sue triplici arcate ben proporzionate testimonia nei secoli il genio di Vanvitelli (la qualità dell'opera vanvitelliana è testimoniata anche dalla sua resistenza ai tre violenti terremoti che hanno colpito l'area negli ultimi due secoli). I 44 piloni della parte superiore sono a pianta quadrata e terminano con una strada larga quasi due metri racchiusa da due spalliere. I passaggi interni sopra ciascun ordine formano gallerie luminose utili al controllo del sistema. L’intonaco rosso crea fasce decise ed armoniose sul grigio del tufo. L’opera è godibile in qualsiasi ora del giorno ed anche di sera tarda se c’è la luna piena. Se si sale il monte Garzano (basta seguire le indicazioni per il santuario di san Michele Arcangelo), subito si passa l’arcata che porta le grandi lapidi commemorative della costruzione dell’acquedotto. Poi, a mezza costa del monte, si passa sotto un’arcata dell’ultimo livello degli archi del condotto. Da lì la veduta dei Ponti della Valle mozza il fiato.

Il Castello
castello Il primo elemento della Terra di Valle ( Catalogus Baronum aa. 1150/1168 ), è rappresentato dal Castello, edificato presumibilmente intorno all'XI secolo su resti più antichi, posseduto da Carlo I d'Angiò che nel 1269 lo donò agli Artois. Il conte Roberto II d'Artois, detto il Nobile (n. 1250-1302 Courtrai), trasferitosi in Sicilia dopo la morte (1285) di Carlo I assunse la reggenza del Regno e senza apparenti motivi lo diede a Diego Della Ratta. All'interno del Castello, come si legge in un'inventario redatto nel 1544 dal Notaio Ferdinando Rossi, RegioCommissario inviato a Valle dal Vicerè don Pietro di Toledo, vi era una chiesa sotto il titolo di S.Maria del Castello di diritto patronato del feudatario, formata di un pingue beneficio ( beneficio de jure patronato della Casa Santa di A.G.P. di Napoli ). I beni della chiesa erano costituiti da terreni seminativi denominati:
- Piana Maggiore di moggi 32 e passi 6;
- Campagnano di moggi 14 e passi 13;
- Il Campo di moggi 1, passi 4 e passitelli 5;
- Mezzopane di moggi 1, passi 4 e passitelli 5;
- Mezzopane di moggi 1 e passitelli 2;
- La Chiusa di moggi 1, passi 15 e passitelli 15.

Dall'inventario redatto nel 1753 da Tavolari don Michelangelo Porzio e Costantino Manni, il castello venne indicato come diruto e la chiesa di S.Maria del Castello rovinata.

Il Monumento Ossario ai Caduti Garibaldini
monumento Per iniziativa dell'Associazione dei Superstiti delle patrie battaglie di Napoli, con il patrocinio attivo del comune di Maddaloni, sorse nel 1888 l'idea di un monumento ai Ponti della Valle che raccogliesse le ossa dei caduti il 1° ottobre 1860, sparse sotterra per quei campi. Scultore fu il maestro Enrico Mossutti; autore del progetto, per la parte architettonica, e direttore dei lavori fu l'ing. Carmelo Destino. La costruzione fu compiuta dal cav. Giuseppe Gozzolino. Il monumento si eleva per circa 19 metri con un obelisco di forma triangolare in cima al quale è posta la stella d'Italia. L'obelisco sorge su una base, in mezzo alla quale s'apre la porta che dà l'accesso all'ossario. Ai lati di questa porta ci sono degli altorilievi rapprensentanti, insieme all'eroe dei due mondi, Nino Bixio, Pilade Bronzetti, Fabrizi, Cairoli, Dezza, Avezzana, Medici, De Martino ed altri ancora. Le loro figure, scolpite nel vivo masso, sono come la rievocazione dell'epopea garibaldina e sembrano uscir fuori dalla tomba. Questa base, che è come il plinto su cui si leva l'obelisco, poggia su tre scalini,sul terzo dei quali vi erano, fino al furto avvenuto nel 1990, dei fasci d'arme addossati alla roccia dalla quale parevano uscire "naturlamente". L'ingresso alla cripta è custodito da una porta di ferro ornata da due rami di palme, quasi sacro simbolo della corona di gloria, che nella storia dell'umanità cinge la fronte dei martiri per la patria. Questo ingresso è sormontato da un serto di quercia, che cinge la data 1° ottobre 1860. La vittoria delle camicie rosse è raffigurata da una statua colossale di bronzo che, con una falce fiammeggiante nella destra e rami di palma nella sinistra, si posa sul plinto dopo il volo glorioso, per deporre la palma auspicata sul monumento che tanti ricordi e tanto eroismo rammenta. Questa statua, che fa onore all'artista Mossutti, è stata fusa dalla fonderia Bracale. Il monumento è chiuso con un cancello alto 2 metri, stile egiziano, fuso nello stabilimento De Lamorte. Per la costruzione occorsero circa dieci anni, tra lavori veri ed interruzioni prolungate.

Ignora collegamentiHome Page > Territorio: Beni architettonici

Histats Powered By A Software Factory

Copyright - Tutti i Diritti Riservati - Comune di Valle di Maddaloni - P. IVA 01903810610 - C.F. 80004630614

Dati sui pagamenti
Avvisi di preinformazione
Atti relativi alla programmazione di lavori, opere, servizi e forniture
Titolari di incarichi di collaborazione o di consulenza
Nuclei di valutazione e verifica degli investimenti pubblici
Provvedimenti organi indirizzo-politico
Criteri e modalità
Bilancio preventivo e consuntivo
Patrimonio immobiliare
Carta dei servizi e standard di qualità
Enti pubblici vigilati
Piano della Performance
Disposizioni generali
Piano triennale per prevenzione della corruzione e della trasparenza
Titolari di incarichi dirigenziali amministrativi di vertice
Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo
Atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori distintamente per procedura
Delibera a contrarre o atto equivalente
Organizzazione
Atti di programmazione delle opere pubbliche
Amministratori ed esperti
Titolari di incarichi dirigenziali (dirigenti non generali)
Atti generali
Sanzioni per mancata comunicazione dei dati
Relazione sulla Performance
Società partecipate
Tipologie di procedimento
Costi contabilizzati
Canoni di locazione o affitto
Piano degli indicatori e risultati attesi di bilancio
Atti di concessione
Provvedimenti dirigenti
Indicazione di tempestività dei pagamenti
Dirigenti cessati
Retribuzione Annuale Dirigenti
Sanzioni per mancata comunicazione dei dati
Tempi costi e indicatori di realizzazione delle opere pubbliche
Informazioni sulle singole procedure in formato tabellare
Amministratori ed esperti ex art. 32 d.l. 90/2014
Atti di concessione (File)
Avvisi e bandi
IBAN e pagamenti informatici
Servizi in rete
Enti di diritto privato controllati
Ammontare complessivo dei premi
Consulenti e collaboratori (ex d.lgs 33/2013)
Rendiconti gruppi consiliari regionali / provinciali
Scadenzario obblighi amministrativi
Posizioni organizzative
Consulenti e collaboratori
Avviso sui risultati della procedura di affidamento
Oneri informativi per cittadini e imprese
Piano dei pagamenti
Dotazione organica
Articolazione degli uffici
Personale
Dati relativi ai premi
Rappresentazione grafica
Dichiarazioni sostitutive e acquisizione d'ufficio dei dati
Liste di attesa
Benessere organizzativo
Bandi di concorso
Telefono e posta elettronica
Personale non a tempo indeterminato
Avvisi sistema di qualificazione
Dati sui pagamenti del servizio sanitario nazionale
Affidamenti
Tassi di assenza
Performance
Enti controllati
Incarichi conferiti e autorizzati ai dipendenti (dirigenti e non dirigenti)
Informazioni ulteriori
Contrattazione collettiva
Attività e procedimenti
Provvedimenti
Contrattazione integrativa
OIV
Controlli sulle imprese
Sistema di misurazione e valutazione della Performance
Class action
Organismi indipendenti di valutazione, nuclei di valutazione o altri organismi con funzioni analoghe
Organismi di revisione amministrativa e contabile
Documento dell'OIV di validazione della Relazione sulla Performance
Bandi di gara e contratti - in formato tabellare e XML ANAC
Bandi di gara e contratti
Corte dei conti
Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici
Relazione dell'OIV sul funzionamento complessivo del Sistema di valutazione, trasparenza e integrità dei controlli interni
Bilanci
Beni immobili e gestione patrimonio
Controlli e rilievi sull'amministrazione
Servizi erogati
Pagamenti dell'amministrazione
Opere pubbliche
Pianificazione e governo del territorio
Informazioni ambientali
Strutture sanitarie private accreditate
Interventi straordinari e di emergenza
Altri contenuti
Altri contenuti - Prevenzione della Corruzione
Altri contenuti - Accesso civico
Altri contenuti - Accessibilità e Catalogo di dati, metadati e banche dati
Altri contenuti - Dati ulteriori
URP Privacy Prevenzione della Corruzione Accesso civico Accessibilità e Catalogo dei dati, metadati e banche dati Dati ulteriori